giovedì 5 gennaio 2012

Miniature


Riproduzione in scala del Teatro Massimo -  Palermo


Qualche approfondimento sul modellismo. Da una breve ricerca su internet, e da ricordi di letture dell'infanzia, il modellismo in plastica nasce negli anni '50, ma ovviamente il modellismo può essere basato sui materiali più vari, grazie ai quali ha accompagnato l'uomo fin dall'antichità. Così almeno sembra, leggendone la storia riportata dal sito megahobby.com. I dettagli si trovano qui.
Ovviamente, c'è una voce molto completa intitolata scale model su wikipedia. Sempre su wikipedia, una voce molto attinente a questo blog riguarda le miniature. I modellini di genere sci-fi infatti, visto che riproducono oggetti spesso esistenti solo nel cinema o nella televisione, sono di fatto delle miniature, tali e quali a quelle fino ad oggi utilizzate nelle riprese cinematografiche. A proposito di tali miniature, c'è un posto in Europa, precisamente in Francia, a Lione, dove è possibile osservarne da vicino davvero tante. Si tratta del Musée Miniature et Cinéma, situato in un bellissimo edificio storico e voluto dal miniaturista Dan Ohlmann, che in esso ha esposto numerose opere da lui realizzate ma anche una affascinante collezione di manufatti provenienti dal mondo degli effetti cinematografici.
In onore all'arte delle miniature, pubblico la foto di questa notevole riproduzione del Teatro Massimo di Palermo, che ho scattato durante la giornata di presentazione della stagione teatrale.

Nessun commento:

Posta un commento