domenica 30 ottobre 2016

A very small time machine


Modellini del Tardis
Modellini del Tardis


A partire da questo articolo racconterò come realizzo i diorami del Tardis. Oggi partiremo dalla costruzione del Tardis stesso...

Leggi tutto l'articolo sul mio nuovo blog myalphaquadrant.altervista.org

domenica 23 ottobre 2016

Tardis 1/72

In un precedente post ho raccontato del piccolo Tardis (Doctor Who) in scala 1/72 che ho realizzato nel 2013. Ebbene, recentemente quel piccolo passatempo ha avuto un inaspettato sviluppo. Ma andiamo con ordine, perché la storia di questo sviluppo si intreccia con la mia vita di questi ultimi lunghi mesi.




Tardis con Decimo dottore e Rose
Tardis con Decimo dottore e Rose

Tardis con dodicesimo dottore e Clara
Tardis con dodicesimo dottore e Clara


Alla fine del 2013 mi sono trasferito in un'altra città per ragioni di lavoro. Trovandomi improvvisamente lontano dal mio piccolo laboratorio e dai miei attrezzi, faticavo a trovare un modo di dedicarmi costantemente al modellismo. Comunque, nell'estate del 2015, spinto da alcuni suggerimenti degli amici, avevo modificato i master utilizzati per il Tardis in modo da poter realizzare le finestre trasparenti. Lo scopo era ovviamente quello di riprodurre un Tardis illuminato.





Master per le pareti e soffitto
Master per le pareti e soffitto






Stampi per pareti e soffitto
Stampi per pareti e soffitto

Di nuovo lontano dal laboratorio, passarono molti mesi prima che le nuove pareti in resina potessero dar vita a un Tardis completamente assemblato. A questo punto, avendo a disposizione i nuovi stampi in silicone, mi resi conto che la realizzazione del veicolo comportava tempi molti rapidi. 





Decimo dottore e Rose
Decimo dottore e Rose

Costretto di nuovo a interrompere, nel febbraio del 2016 un altro incontro fortuito mi spinse ancora una volta a riprendere il lavoro. L'idea a questo punto era diventata quella di realizzare una serie di piccoli diorami, più o meno delle dimensioni dell'originale del 2013, in cui il Tardis illuminato facesse da protagonista circondato di volta in volta da vari personaggi della serie televisiva. Visto che il Tardis era soltanto da assemblare, la mia attenzione si spostava così sulla realizzazione dei personaggi in scala 1/72. I primi due, come ho spiegato nell'apposito post, erano dei personaggi in scala H0 modificati. Questa volta, avevo bisogno di personaggi in azione, che magari imitassero il più possibile le sembianze degli originali e possibilmente svolgessero qualche azione legata a qualche scena famosa della serie TV. Insomma, questo significava che, nella maggior parte dei casi, avrei dovuto scolpire i personaggi da me. Non avevo mai pensato di dedicarmi alla scultura in precedenza, ma una scala piccola come 1/72 mi sembrava un obiettivo plausibile. In breve mi resi conto che per scolpire un personaggio così piccolo bastavano pochissimi attrezzi minuti (in sostanza ne uso due o tre) e pochissimo materiale base: questa situazione si adattava perfettamente al mio stato di trasferta, perché non avevo più bisogno del mio laboratorio, almeno per la fase di masterizzazione del personaggio.
Nel prossimo articolo, parlerò della realizzazione dei personaggi: attrezzi, materiali, difficoltà incontrate e le mie personali soluzioni. 

domenica 19 luglio 2015

My Alpha Quadrant web site




A questo link trovate il mio nuovo sito “my alpha quadrant”, che è stato offline per due mesi a causa del cambio di provider e del pesante update durante il quale ho praticamente re-disegnato il sito da zero. Ho aggiunto alcuni dei mie modellini più vecchi nella sezione “galleria”, ma soprattutto ho colto l’occasione per aumentare i miei skill sullo sviluppo di siti web. Il sito è in italiano e in inglese; tutte le funzionalità sono implementate in entrambe le lingue. Questo blog rimane ovviamente per svolgere la sua funzione più naturale, quella di discussione e aggiornamenti su lavori in corso d'opera.  Il sito, è destinato prevalentemente a svolgere la funzione di "galleria" per i modelli completati.
Ovviamente, dispone di tutte le funzionalità richieste ad un sito moderno. Le riassumo di seguito:

1. Disponibilità in doppia lingua (italiano e inglese)
2. Mobile responsive
3. Content management
4. Possibilità di condivisione con le maggiori piattaforme social
5. Possibilità di inserire commenti

I “mi piace” e le condivisioni sono molto apprezzati, ma soprattutto i commenti, i suggerimenti e le critiche saranno preziosi per gli ulteriori miglioramenti.



This is my new website “my alpha quadrant”, the site was off for two months as I changed the provider and designed it again from scratch. I have added some of my older models in the gallery sections, but I also wanted to take advantage of the new provider in order to improve my skills in websites building. The site is in Italian and English, all features are provided with both languages. 
Of course, this blog will continue taking care of typical blog's functions, like discussions about models and updates about work in progress. The web site will be mainly used as gallery for the completed models. Of course, it provides all features requested to a modern web site, like:

1. Multi language availability (Italian and English)
2. Mobile responsive behavior 
3. Content Management
4. Main social sharing features
5. Commenting fetaures

I appreciate likes, sharing and of course any suggestion or concern for further improvement .

domenica 31 agosto 2014

Harlock's SW 190 (Space Wolf) - 1/72


ITALIANO

SW 190 è il caccia utilizzato a bordo dell'Arcadia. E' realizzato in diverse versioni e colorazioni, alcune delle quali biposto. Il modello riprodotto qui a fianco rappresenta una speciale versione utilizzata da Capitan Harlock, potenziato con due cannoni montati nei pod sotto le ali.
Il modello, è destinato ad essere inserito in un diorama, raffigurante un hangar officina all'interno del quale alcuni pirati "meccanici" si affaccendano intorno al velivolo.
 Rispetto al kit originale (Hasegawa, scala 1:72) ho fatto alcune modifiche proprio al fine di inserirlo più armoniosamente in un diorama. Il colore base "carenatura" è di fatto un blu e non un nero, in modo da rendere più evidenti i segni di usura e di invecchiamento al centro dei pannelli. Ho aggiunto una turbina all'interno, resa visibile tagliando e sollevando uno dei due pannelli dissipatori posti in prossimità dell'ugello posteriore. Analogamente ho reso "visibili" i cannoncini di prua.
Ispirandomi a velivoli del mondo reale, ho aggiunto dettagli nei carrelli. Ho modificato il cockpit, rinunciando alle decals e cablando con fibra ottica, in modo che sia illuminato mediante LED. Inizialmente, pensavo di incollare la cappotta aperta ipotizzando uno scorrimento all'indietro, come sembrerebbe dai disegni che ho trovato nell'anime originale. Solo a modello ultimato mi sono reso conto che lo scorrimento all'indietro è di fatto reso impossibile dalla lunghezza della cappotta stessa.


 Così ho immaginato un'apertura diversa, sollevandola verso l'alto come di fatto accade in molti caccia del mondo reale.

ENGLISH

SW 190 is the fighter used by Arcadia starship. There are several versions of it, different in color and configuration. The one here is a special version used by Captain Harlock, powered with two big guns mounted as pods under the wings.
The model will be finally inserted in a diorama, showing an hangar bay with some pirates doing maintenance around the fighter.
I have done some customizations in respect to the original kit (Hasegawa, 1:72), in order to get a better blending with the diorama. "Cowling" base color is actually a dark blue, and not a black, in order to make easier to show weathering and paneling. I have added an inside turbine, visible by cutting and raising the heat sink panel, close to the back jet.
Likewise I have showed the nose's guns.
Inspired by real word fighters, I have added details in the wheels.
I have done changes in the cockpit, avoiding decals and wiring it with optical fibre in order to provide LED lighting.
At the beginning, I thought to glue the canopy supposing it could stay opened by scrolling it back, as it is suggested by original anime's pictures. But when the model was almost finished, I realized that the back scrolling is impossible, due to the canopy's length. So I decided to invent for it a new kind of
opening system, opening it up like it happens in several real world fighters.


domenica 27 ottobre 2013

Doctor's small diorama


Doctor Who is a very popular TV show in United Kingdom, where it was on air since 1963. Being on screen till recent days, together with Star Trek, it is considered one of the oldest sci-fi show in television's history, with several famous actors who played the doctor himself and tens of characters that have become famous. Doctor, is a space-time traveller, often called to rescue people and worlds especially when the ordinary space time continuum is threatened. His starship/time machine, called TARDIS, looks like an old police telephone box, though inside is bigger than outside.

In the pics above and below, I tried to render the 11th doctor together with his last "companion" Clara, and of course the TARDIS.

I've done the telephone box walls in styrene and then moulded them in resin, finishing it with electrical wires for smaller details, so that I'm able to build a new one if I will decide to work on a new doctor's diorama in the future.





Originally the two guys were figures of a "saluting" family for H0 railway models.  Their clothes and hair dresses were in '50 style so I needed to work a bit on both of them. Somehow I needed to make Clara's skirt shorter and needed to totally change her hairs. Also removed the old bag and made her use a modern shoulder bag. Finally I changed her small shoes making her wearing low boots. Male figure needed few changes in hair and mostly needed to remove the cap. I have added a bow tie, as the doctor says: "bow tie is cool"!

domenica 15 settembre 2013

News da Erlegolas

Il bravissimo pittore Erlegolas ha recentemente completato gli splendidi figurini Bjorn e Ezio Auditore,  di cui ho l'onore di mostrare le foto che lui stesso mi ha fornito. Rimango sempre più sorpreso dalla cura e dal realismo con cui le sue figure sono realizzate. Erlegolas, è contattabile alla sua pagina pubblica su facebook, qui.


The excellent painter Erlegolas has just completed the two figures Bjorn and Ezio Auditore. Happy to show below the pictures that he sent me. I’m always fascinated by the realism and accuracy of figures painted by him. You can contact him at his public facebook profile, here.

Bjorn - Terminator Space wolves - fronte - Autore: Erlegolas

Bjorn - Terminator Space wolves - tre quarti - Autore: Erlegolas

Ezio Auditore (qui in corso d'opera) - Autore: Erlegolas

lunedì 9 settembre 2013

The next doctor

I'm thinking to build a small diorama, let's say H0 scale (1/87), dedicated to the Doctor & Companion. So I've started building the TARDIS that you can see in the picture on the left, still not completed. I'm building the master parts by styrene sheets, and molding them with resin.

At my preferred scale model shop I've found out three railway figures, actually showing a saluting man and a woman with their young kid (that i've removed yet in the pic on the left), all fitting their '50 mood clothes. I think that with a few modifications  on their clothes they could play a believable doctor & companion.